GMG-BIOPHARMA ITALIA Scientific Services in Medicine
 
 
 
 
 
 
 
TELEFONO / FAX
 
3481542737 / 0429690629
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Letteratura scientifica

 
 

Bibliografia

 
 
 
 

La Fitoterapia

 
 
 
 
 
La Fitoterapia è l'impiego di medicamenti a base di piante (estratti, olii essenziali, polveri...etc.).

Attraverso i secoli, gli uomini hanno saputo sviluppare molteplici conoscenze circa le proprietà terapeutiche di molte piante.

Dall'impiego tradizionale alle conoscenze farmacologiche di oggigiorno, le prove di efficacia della Fitoterapia ne hanno attestato la validità del suo impiego per la salute dell'uomo, tanto che già negli anni '80, il Ministero della Salute Francese ha riconosciuto ufficialmente la Fitoterapia come medicina vera e propria, attribuendo lo statuto di farmaco ad alcune piante.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (W.H.O.) riconosce la Fitoterapia come "Fitomedicina cioè come Medicina a tutti gli effetti e senza aggettivi e che deve soggiacere alle stesse leggi di rigore scientifico che regolano la Medicina Ufficiale" (Dr.ssa Cristina Nencini, Dip. di Farmacologia "G. Segre" Univ. degli Studi di Siena).

Più di cento farmaci importanti provengono dalle piante.

La Morfina e la Codeina, due analgesici importanti, sono estratti dell'Oppio, ossia del succo del Papavero Bianco.
L'Aspirina proviene dal Salice Bianco.
Il Chinino, antimalarico universale, proviene dalla corteccia dell'albero di China.
Il Tassotere e la Vincristina, farmaci anticancerogeni, provengono dal Tasso e dalla Pervinca del Madagascar.
La Digitale fornisce la Digitalina, cardiotonico indispensabile; l'Atropina si estrae dalla Belladonna........
ed innumerevoli sono ancora gli esempi che si possono portare.

I Fitofarmaci, somministrati sotto il controllo del Medico curante e preparati secondo le più rigorose norme della Farmacopea Ufficiale, rappresentano la scelta adeguata per intervenire "dolcemente" ma efficacemente in molti disturbi, quali:
•Le malattie del sistema nervoso: Ansia. Insonnia. Cefalea.•Le malattie dell'apparato respiratorio: Raffreddore. Mal di gola. Sindrome influenzale. Predisposizione alle malattie invernali.•Le malattie dell'apparato digerente: Difficile digestione dei grassi. Gastrite. Insufficienza epatica. Stipsi. Sindrome del colon irritabile. Meteorismo. Nausea, vomito e cinetosi.•Le malattie dell'apparato cardiovascolare: Insufficienza venosa arti inferiori. Colesterolo alto. Colesterolo alto nella donna. Fragilità capillare. Tachicardia. Claudicatio intermittens. Invecchiamento cerebrale.•Le malattie dell'apparato osteoarticolare: Infiammazione di articolazioni e muscoli, reumatismi. Infiammazione e gonfiore dei tessuti. Fragilità ossea.•Le malattie dermatologiche: Acne. Dermatiti. Psoriasi.•Le malattie dell'apparato urogenitale: Cistiti. Difficoltà e fastidi a urinare (nell'uomo).- Menopausa. Sindrome premestruale.•Le malattie metaboliche: Cellulite. Diete ricche di carboidrati e zuccheri. Diete ricche di grassi. Eccesso di fame. Scarso appetito. Sovrappeso. Ritenzione idrica.•Varie: Affaticamento mentale. Affaticamento psicofisico Astenia, debilitazione.

La FITOTERAPIA NON E' IN ALCUN CASO ALTERNATIVA O SOSTITUTIVA DELLA FARMACOTERAPIA, ma complementare a migliorare in modo fisiologico la qualità della vita ed il benessere di noi tutti.